Teoria




Formazione Marxista Rivoluzionaria

Abbiamo deciso di aprire su questo sito uno spazio specifico riservato alla formazione teorica e storica. Uno spazio che aggiorneremo con la presentazione successiva di tutti i classici e i testi fondamentali del marxismo: Il Manifesto di Marx ed Engels, il Che fare? (Lenin), Stato e rivoluzione (Lenin), L’estremismo, malattia infantile del comunismo (Lenin), La rivoluzione tradita (Trotsky), Il programma di transizione (Trotsky). Sono testi che armarono in altre epoche intere...



Sull’Anti-Dühring di Engels

Prefazione all’edizione russa del 1928 dell'Anti-Dühring, scritta dal marxista russo e tra i maggiori studiosi dell'opera di Marx ed Engels David Rjazanov in occasione del cinquantesimo anniversario della pubblicazione dell'opera, avvenuta a Lipsia nel 1878 Cinquanta anni sono trascorsi dall’uscita dell’Anti-Dühring come volume separato. La Prefazione alla prima edizione fu firmata da Engels “11 giugno, 1878”. La data però non è del...

28 Novembre 2020 - David B. Rjazanov

La contesa sindacale

L'intervento dei marxisti rivoluzionari nei sindacati

LA PRIMA ERA: MARX ED ENGELS Il rapporto tra l’avanguardia rivoluzionaria e il sindacato dei lavoratori rimane tutt’oggi oggetto di un dibattito aperto sul lato teorico della questione, e accidentato sul terreno della prassi. È sicuramente un rapporto obbligato se i marxisti rivoluzionari ambiscono a conquistare per il loro programma rivoluzionario l’egemonia tra le file dell’avanguardia della classe lavoratrice necessaria per la conquista del consenso della...

16 Novembre 2020 - Federico Bacchiocchi

La cultura nella Russia della rivoluzione (seconda e ultima parte)

Il Proletkult e il dibattito sull'«arte proletaria»

Pubblichiamo la seconda e ultima parte di un articolo, la cui prima parte si trova qui IL DIBATTITO SULLA PROFESSIONALIZZAZIONE DELLE ARTI Altra questione che attanagliava il Proletkult fin dagli albori era se fosse opportuno rendere i corsi, i laboratori e le attività del Proletkult professionalizzanti o meno. Due scuole di pensiero, anche qua, si contrapponevano. Chi era convinto che la professionalizzazione dell’artista fosse un male, sosteneva di conseguenza che il tempo...

22 Ottobre 2020 - E.C.

La cultura nella Russia della rivoluzione (prima parte)

Il Proletkult e il dibattito sull'«arte proletaria»

Prima parte La storia è anche storia di nascenti e morenti esigenze culturali, di propositi falliti nella loro interezza eppur determinanti nelle loro peculiarità, e mai come nel 1900 di vivacità critica. Spesso e volentieri il potere in atto risulta essere totalmente avulso dai cambiamenti che pervadono la realtà sociale, e ha come unica arma quella di mettersi di traverso nei confronti del fermento culturale delle classi sociali più basse, liquidandole...

9 Ottobre 2020 - E.C.

Imposta patrimoniale progressiva e nazionalizzazione (terza e ultima parte)

Banche e grandi imprese sotto il controllo dei lavoratori: obbiettivi imprescindibili di un governo dei lavoratori ed elementi transitori verso il socialismo

Completiamo la pubblicazione del saggio del compagno Cermignani, La prima parte la trovate qui, la seconda qui. I nodi del capitalismo, la soluzione socialista ed il governo dei lavoratori Se questi sono i “nodi” distruttivi in cui si avviluppa il capitale ed i suoi apparati politici, è possibile, come si è spiegato, uscire in modo progressivo dalla spirale di un sistema che “strozza” i lavoratori ed immiserisce le grandi masse popolari, solo...

13 Agosto 2020 - Mario Cermignani

Imposta patrimoniale progressiva e nazionalizzazione (seconda parte)

Banche e grandi imprese sotto il controllo dei lavoratori: obbiettivi imprescindibili di un governo dei lavoratori ed elementi transitori verso il socialismo

Continuiamo la pubblicazione del "saggetto" del compagno Cermignani, la prima parte la trovate qui. A breve la terza e ultima. L'imposta patrimoniale progressiva come elemento di transizione al socialismo Posto il quadro generale sopra delineato, risulta confermato da recenti dati statistici (con riferimento all'Italia, ma il fenomeno è evidentemente esteso a tutti i paesi a capitalismo avanzato) [1] quanto segue: il lavoro produce valore e reddito complessivo sociale, mentre, nella...

29 Luglio 2020 - Mario Cermignani

Imposta patrimoniale progressiva e nazionalizzazione (prima parte)

Banche e grandi imprese sotto il controllo dei lavoratori: obbiettivi imprescindibili di un governo dei lavoratori ed elementi transitori verso il socialismo

Pubblichiamo la prima delle tre parti di un articolo che, partendo dall'analisi del fondamento dell'imposizione fiscale sul reddito e sul patrimonio, ripercorre i principi ed i concetti basilari della teoria economica marxista e descrive il ruolo e la funzione dello Stato del capitale nella sua fase imperialistica, all'interno del processo generale di produzione ed accumulazione; individua quindi gli obiettivi della nazionalizzazione sotto il controllo dei lavoratori delle banche e delle...

23 Luglio 2020 - Mario Cermignani

Il Manifesto del partito comunista

A sei anni dalla morte del compagno Stefano Garroni, militante del PCL nell'ultimo periodo della sua vita, riproponiamo questa sua introduzione al Manifesto di Marx ed Engels Com'è ben noto, Il Manifesto fu scritto da Marx ed Engels su commissione della Lega dei comunisti, organizzazione londinese, che però raccoglieva anche lavoratori di altri paesi e che aveva una consistente rete di rapporti internazionali. Lo scopo dell'opuscolo - perché di questo si trattava - era...

13 Aprile 2020 - Stefano Garroni

Ma il PCI era comunista?

Nei giorni in cui si celebra il novantanovesimo anniversario della nascita del PCI, riproponiamo questa analisi di Tiziano Bagarolo scritta nel 2009 La domanda non è provocatoria, è seria. Come sia finito il PCI è noto, liquidato da parte del suo stesso gruppo dirigente. La domanda da porsi è, allora: da quando e da quanto quel gruppo dirigente non era più comunista? Non voglio andare per le lunghe. A costo di essere schematico e approssimativo: il PCI...

27 Gennaio 2020 - Tiziano Bagarolo

La natura della rivolta di Kronštadt

Cosa è stata esattamente la rivolta di Kronštadt? È stato davvero un atto rivoluzionario oppure è stato un processo politico eteroguidato dalla controrivoluzione “bianca”? O semplicemente un sentimento genuino di un popolo scontento della rivoluzione bolscevica? Cercare di fare chiarezza sulla questione di Kronštadt è una necessità politica per il marxismo rivoluzionario (affrontare una tema scottante con la dovuta calma)...

20 Novembre 2019 - E.G.