Formazione Marxista Rivoluzionaria


Abbiamo deciso di aprire su questo sito uno spazio specifico riservato alla formazione teorica e storica. Uno spazio che aggiorneremo con la presentazione successiva di tutti i classici e i testi fondamentali del marxismo: Il Manifesto di Marx ed Engels, il Che fare? (Lenin), Stato e rivoluzione (Lenin), L’estremismo, malattia infantile del comunismo (Lenin), La rivoluzione tradita (Trotsky), Il programma di transizione (Trotsky).

Sono testi che armarono in altre epoche intere generazioni di militanti comunisti nella lotta contro il capitalismo e, perciò stesso, contro il riformismo, la socialdemocrazia, lo stalinismo. Si tratta oggi di recuperare e attualizzare questo patrimonio storico. Naturalmente la formazione di un militante non si riduce allo studio teorico, ma senza lo studio teorico non si può parlare di formazione militante marxista, oggi come ieri. Perché è lo studio della teoria marxista che equipaggia il vocabolario elementare dei rivoluzionari, la prima cassetta degli attrezzi con cui interpretare la realtà e lottare per trasformarla.

Senza teoria rivoluzionaria non può esservi movimento rivoluzionario” scriveva Lenin. Dopo lunghi decenni di distruzione sistematica della teoria rivoluzionaria, questa profonda verità è ancor più valida oggi. Richiamarla ci pare un dovere.


Commissione formazione del PCL