Prima pagina


In difesa del marxismo

Risposta alle polemiche contro il PCL sulla guerra in Ucraina

La posizione del PCL sulla guerra in Ucraina, ed in particolare l'articolo di Marco Ferrando Lenin e l'Ucraina. La questione nazionale e la guerra, sono stati oggetto di vivace polemica, o da parte di ambienti politici che, a ragione, si sono sentiti chiamati in causa, o di alcuni rispettabili “teorici” trotskisti dalla vocazione solitaria. Per parte nostra naturalmente nulla quaestio. Anzi, abbiamo sempre considerato il confronto politico e teorico tra rivoluzionari come una...

1 Aprile 2022 - Marco Ferrando

Alexandra Kollontaj, 1872-2022

Centocinquanta anni fa nasceva la grande femminista e dirigente bolscevica Questo mese segna il centocinquantesimo anniversario della nascita (31 marzo) e il settantesimo della morte (9 marzo) di Alexandra Michajlovna Kollontaj, una delle principali figure del movimento operaio russo e internazionale, femminista, marxista, organizzatrice, guida del movimento delle lavoratrici, dirigente del Partito Operaio Socialdemocratico Russo prima e del Partito bolscevico poi. Vogliamo ricordarla con...

31 Marzo 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

È uscito il nuovo numero di Marxismo Rivoluzionario

Per sapere come acquistare la rivista del PCL scrivi a info@pclavoratori.it, in chat alla nostra pagina Facebook ufficiale o contatta la sezione a te più vicina In questo numero: L'imperialismo italiano. Passato e presente - Marco Ferrando Le lezioni attuali della Comune di Parigi - Elder Rambaldi Taiwan. L'isola che non c'è - Salvo Lo Galbo Il decimo congresso del Partito Bolscevico - Eugenio Gemmo In memoria di Ivan N. Smirnov - Franco Grisolia Appendice. Scritti di...

30 Marzo 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

Fine del 'disciplinamento sociale', fine delle fantasie del complotto?

È recente la notizia che ad aprile cadranno molte restrizioni relative al Covid, mentre dal primo maggio il certificato vaccinale (“green pass”) non dovrebbe più essere obbligatorio. Il governo ha annunciato che queste misure sono temporanee, nel senso che potrebbero essere modificate a seconda dei successivi sviluppi. Come partito, ci limitiamo a una brevissima riflessione. Diversamente da alcuni settori della sinistra (pur minoritari), ci siamo sempre tenuti...

29 Marzo 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

Economia di guerra? La paghino i padroni

No ai sacrifici per l'imperialismo tricolore. Per un piano d'emergenza anticapitalista

Dopo due anni di Covid, l'emergenza guerra. Tutti i governi capitalisti scaricano sulla classe operaia i costi diretti o indiretti della guerra in Ucraina. Il Presidente Draghi in conferenza stampa non esclude per il futuro persino piani di razionamento viveri. Si prepara l'opinione pubblica a possibili “economie di guerra”. Intendiamoci, “non siamo in guerra”, nel senso che ad oggi tra Russia e NATO non c'è una guerra diretta e dispiegata. La NATO sostiene...

23 Marzo 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

Tutti a Firenze il 26 marzo

Con i lavoratori GKN, contro tutti gli imperialismi

Il 26 marzo i lavoratori GKN hanno convocato a Firenze una manifestazione nazionale a sostegno delle ragioni dei lavoratori e delle lavoratrici. Il PCL sarà presente a questa manifestazione e invita a parteciparvi tutte le avanguardie di classe e di lotta, e tutte le organizzazioni del movimento operaio. I lavoratori di GKN di Campo Bisenzio hanno condotto una lotta di valore esemplare a difesa del lavoro e della propria dignità. Questa lotta non è conclusa con...

21 Marzo 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

Lenin e l'Ucraina. La questione nazionale e la guerra

Appunti sull'attualità del bolscevismo

«Quello che l'Irlanda era per l'Inghilterra l'Ucraina è diventata per la Russia: sfruttata sino all'estremo e senza dare nulla in cambio. Pertanto gli interessi del proletariato mondiale in generale e del proletariato russo in particolare richiedono che l'Ucraina riconquisti la sua indipendenza.» (Lenin, 1914). «I socialisti russi i quali non chiedono la libertà di separazione per la Finlandia, per la Polonia, per l'Ucraina ecc, [...] agiscono come...

20 Marzo 2022 - Marco Ferrando

Guerra imperialista, guerra nazionale e resistenza in Ucraina

Per una linea marxista rivoluzionaria

Il Partito Comunista dei Lavoratori ha assunto sulla guerra in corso una posizione caratterizzata. “Né atlantisti né putiniani né pacifisti” è in qualche modo la formula che la riassume, ma è giusto approfondire il merito della posizione. Innanzitutto, è importante assumere la complessità del contesto. La guerra in Ucraina condensa in sé guerre diverse: lo scontro fra blocchi imperialistici contrapposti (gli imperialismi...

19 Marzo 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

A proposito della circolare dell'esercito tricolore

Il nemico principale è in casa nostra!

La circolare dell'Esercito italiano che allerta i soldati e le forze armate è il metro di misura del salto dello scenario internazionale. Stop al congedo anticipato del personale militare specializzato, perché i numeri delle forze operative vanno ampliati. Tutte le attività addestrative vanno orientate al “warfighting”, cioè a operazioni di combattimento. Mezzi cingolati, elicotteri armati, sistemi d'arma di artiglieria vanno privilegiati in termini...

18 Marzo 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

Il mal di campismo

“Gratta molti comunisti e troverai degli sciovinisti grande-russi” - Lenin

In questa guerra, come in altre, alcune organizzazioni politiche sostengono posizioni astrattamente marxiste, ma che in realtà possono essere definite semplicemente come una sorta di "nazionalismo rovesciato", ci riferiamo al campismo, ovvero la divisione del mondo in blocchi geopolitici contrapposti. Raramente i campisti (solitamente di matrice m-l, cioè stalinista) affrontano il conflitto di classe interno delle nazioni del "campo antimperialista" e, senza analizzare la...

11 Marzo 2022 - Eugenio Gemmo