Interventi


La paura mangia l'anima (ma la paura si può anche buttare)

Riflessioni sull'oppressione sociale, razziale e sessuale dei proletari a partire da un film di Fassbinder

Sul nostro sito ci siamo già in più occasioni occupati di cinema: quando abbiamo parlato del Festival del Cinema Cinese di Budapest e quando abbiamo presentato una recensione critica del film Io sono tempesta. Perché questo interesse per il cinema? Come abbiamo accennato anche negli articoli precedenti, il cinema e la cultura popolare in genere fanno parte dell’egemonia politica (Gramsci). Più nello specifico, questi interventi di carattere culturale sono...

26 Marzo 2021 - Elia Spina

Prodi contro La Russa, il marxismo contro tutti e due

Su La7, l’altro giorno, è andata in scena la polemica che accompagna l’euro dalla sua entrata in vigore, vale a dire quella sul cambio svantaggioso con la lira, un classico dello scontro interborghese. Da un lato c’era l'ex fascista La Russa, dall’altro l'ex democristiano Prodi, due facce, destra post-fascista e “sinistra” post-democristiana, a sostegno come prima dello stesso imperialismo italiano. Per La Russa, la lira è stata svenduta...

28 Febbraio 2021 - Lorenzo Mortara

Giorno della memoria: perché tante amnesie?

Nel 2000 una legge dello Stato italiano istituiva la “Giornata Della Memoria” da celebrarsi il 27 gennaio, ricorrenza della liberazione dei prigionieri sopravvissuti nel campo di sterminio di Auschwitz. In questa ricorrenza i mezzi di comunicazione di massa hanno usato, negli scorsi anni, espressioni del tipo: “27 gennaio 1945: cadono i cancelli di Auschwitz” oppure: “I cancelli di Auschwitz sono stati aperti dagli alleati", cioè dagli inglesi,...

27 Gennaio 2021 - Vincenzo Sardiello

Antifascismo e rivoluzione. Storia critica dei movimenti reazionari di massa

Un nuovo libro

Negli ultimi anni, l’asse politico e culturale del paese si è spostato a destra e il vento tira su posizioni conservatrici e reazionarie. In questa temperie è cresciuta una estrema destra con tratti razzisti, xenofobi, politicamente e socialmente violenti; e sono riapparsi vecchi slogan e nuove parole d’ordine che declinano al presente un passato fosco che stenta a passare. Il continuo abbassarsi dell’asticella di ciò che diventa lecito e persino...

18 Gennaio 2021

L'assalto dei trumpisti e il fallimento della democrazia borghese americana

Il 6 gennaio a Capitol Hill, sede del Governo degli Stati Uniti che ospita l'edificio con cupola del Campidoglio, il Senato, la Camera dei rappresentanti e la Corte Suprema, si è assistito ad un fatto senza precedenti. La sessione del Senato, che avrebbe dovuto certificare l'elezione a presidente USA di Joe Biden, è stata interrotta dall'incursione nell'aula di gruppi fascistoidi e suprematisti bianchi, sostenitori di Trump, che volevano di fatto impedire che tale sessione si...

11 Gennaio 2021 - Armando Attilio Tronca

Io sono Tempesta, o la banalità del cinema

Nel nostro sito ci siamo già occupati di cinema quando abbiamo scritto del Festival del cinema cinese di Budapest. Lo abbiamo fatto per una ragione molto semplice. I rapporti di forza tra le classi nel mondo di oggi non si mostrano solo con il dominio e la forza bruta, ma anche con l’egemonia culturale, cioè con la capacità di convincere una buona parte della popolazione – soprattutto moltissimi lavoratori e moltissime lavoratrici – della bontà...

30 Novembre 2020 - Elia Spina

In ricordo di Diego Armando Maradona

“Dio ha recuperato la sua mano”. Si potrebbe cristallizzare con questa frase la notizia della morte di Diego Armando Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi, deceduto ieri nella sua città di Buenos Aires a seguito di un arresto cardiaco. Diego è stato il simbolo di un calcio ribelle, che con lui perde il maggior portavoce, il portavoce dei pibes poveri di Buenos Aires, degli scugnizzi di Napoli, il calcio dei cortili, delle strade, dei campi di...

26 Novembre 2020 - Lukas

Reggio tra pattume e voto farlocco. Di chi è la colpa?

La crisi ambientale e il consueto riproporsi del solito rodeo che si verifica in occasione delle comunali (mancava solo Trump) sono le due facce interconnesse dell’identità di Reggio Calabria. Le responsabilità non sono solo di chi non pulisce Reggio e non smaltisce i suoi rifiuti, di chi interrompe un pubblico servizio e minaccia la salute pubblica ed esige tariffe salate e truffaldine ma anche di chi non controlla e non interviene con una necessaria proclamazione...

15 Novembre 2020 - Pino Siclari - coordinatore della Commissione meridionale del PCL

Le piazze della piccola borghesia e l'assenza del proletariato

Per una prospettiva di classe nella crisi sanitaria

Nelle scorse settimane si sono susseguite in tutta Italia diverse manifestazioni sull'onda della protesta dei commercianti di Napoli, che la sera del 23 ottobre hanno manifestato contro il lockdown regionale che era stato annunciato da De Luca, avanzando la legittima richiesta di indennizzi a fronte delle chiusure. Una protesta, quella di Napoli, che esponenti del governo hanno inizialmente liquidato come organizzata da settori criminali rispolverando una strategia comunicativa ormai nota....

14 Novembre 2020 - Vincenzo Sardiello

Mariano habla a noi

Riceviamo e pubblichiamo una riflessione del Collettivo Syntagma sulla figura e la vicenda di Mariano Ferreyra, a dieci anni dal suo assassinio Quest’oggi vogliamo commemorare la figura di Mariano Ferreyra, un compagno argentino di cui cade il decimo anniversario della morte. A primo acchito, potrebbe risultare strana la particolare attenzione per questa vicenda; tutto sommato, purtroppo, i compagni morti da commemorare sono innumerevoli. Perché proprio Mariano merita la nostra...

23 Ottobre 2020 - Collettivo Syntagma