Interventi


Revelli, il PCL e il fuoco amico sulle sardine

In un articolo (1) che ha almeno il merito di riassumere l’atteggiamento superficiale, presuntuoso e sostanzialmente piccolo-borghese dei tanti sinistrati d’Italia che si approcciano come bulldozer al movimento delle sardine, Marco Revelli cita anche il Partito Comunista dei Lavoratori. Ci sono gli scorretti che sparano a zero, e sono per lo più gli stalinisti (ne azzeccassero una volta una...), Rizzo in testa e l’associazione Mao XXI alla coda. In mezzo,...

5 Dicembre 2019 - Lorenzo Mortara

Il movimento delle sardine, la destra reazionaria, la classe e noi

In queste settimane abbiamo visto un nuovo movimento riempire le piazze, a partire dall’Emilia Romagna. Migliaia di persone, spesso giovani e giovanissimi, hanno iniziato a mobilitarsi contro Salvini e le politiche reazionarie da lui impersonate. Si è cioè finalmente alzato nuovamente un soffio di vento che prova a spezzare quella cappa di passività che sta segnando questo paese. La scorsa primavera si era già alzato un vento simile. Basti pensare allo...

24 Novembre 2019 - Luca Scacchi

Tre milioni di morti all'anno: un serial killer chiamato capitalismo

7.500 persone al giorno, 1.000 sul lavoro e 6.500 per malattie professionali. È questo il bilancio diramato dall’ILO (International Labour Organization), a consunzione dell’anno 2017 per le morti sul lavoro. Un vero e proprio bollettino di guerra, la guerra incessante del capitale contro la forza-lavoro: 2,8 milioni all’anno, 365.000 per incidenti e 2,4 milioni per malattie professionali. Dai 2,3 milioni del 2014, l’incremento solo negli ultimi tre anni...

10 Novembre 2019 - Lorenzo Mortara

L'UE equipara nazismo e comunismo, lo stalinismo insorge. Chi ha ragione?

Giovedì 19 settembre 2019 il Parlamento Europeo ha approvato con 535 voti a favore, 66 contro e 52 astenuti, la messa al bando dei simboli del comunismo, equiparandolo di fatto al nazismo. Tra i favorevoli, destra, liberali e socialisti, cioè xenofobi, cadetti e menscevichi, in due parole tutti i controrivoluzionari d’Europa. A sinistra – non ridete! – tra i favorevoli del PD segnaliamo anche quel Pisapia che, fino a poco tempo fa, era presentato dal...

23 Settembre 2019 - Lorenzo Mortara

Sviluppare il femminismo anticapitalista in una direzione rivoluzionaria

Note di critica al Manifesto del femminismo per il 99%

Il movimento femminista è attualmente uno dei grandi protagonisti sullo scenario internazionale delle mobilitazioni (sociali) di massa. Partendo da contesti ed esperienze nazionali anche molto diversi tra loro, è riuscito in poco tempo a creare una rete internazionale e a raggiungere l'obiettivo della proclamazione dello sciopero internazionale delle donne per la giornata del 8 marzo, a partire dal 2017, tornando così a ricaricare di significato quella storica data,...

13 Agosto 2019 - Elder Rambaldi

Sovranismo e internazionalismo

Una parte importante della sinistra politica ed intellettuale ritiene che il nostro paese abbia perso grande parte della sua sovranità. La battaglia per il recupero di questa sovranità viene condotta dunque sotto le insegne del sovranismo, seppure declinato a sinistra. Al netto della coloritura di sinistra, le parole sin qui espresse possono essere sottoscritte dalla Lega di Salvini. Ma non è questo l’argomento della polemica. Accetto la sfida dei...

25 Marzo 2019 - Federico Bacchiocchi

Foibe e revisionismo storico

Da anni è in atto un processo di revisionismo storico sulla Resistenza. Ai vecchi intellettuali fascisti si sono affiancati i “nuovi”, passati armi e bagagli dall’altra parte per ragione di opportunità. Come succede con le rivoluzioni e con i grandi rivoluzionari che, una volta morti, vengono trasformati in icone inoffensive, si cerca di reinterpretare la Resistenza snaturando il suo lato rivoluzionario e di classe, snaturando il progetto di chi si batteva...

11 Febbraio 2019 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Pavia

Conti, scorci e tracce

Appunti per un bilancio e una prospettiva di un progetto comunista rivoluzionario

Un contributo per riflettere sulla fase che stiamo vivendo ed i relativi compiti. Eccone alcuni stralci, in un indice esteso del testo (nella sua interezza in allegato in fondo alla pagina) La lunga transizione. Il 4 marzo si è chiuso un ciclo. In Italia si era infatti aperta nei primi anni Novanta una lunga transizione, sospinta dalla fine della guerra fredda e dalla contrastata costruzione della UE, dell’euro, di un mercato e un capitale continentale. Questa transizione si...

6 Dicembre 2018 - Luca Scacchi

La necessità di una ripresa delle lotte, i rischi di un autunno freddo

Sulle mobilitazioni dell'autunno

riprendiamo questo contributo dell'area di opposizione programmatica in CGIL Il sindacato è un'altra cosa Anche quest’autunno si sta caratterizzando per le impasse e le divisioni del mondo del lavoro, dei movimenti e delle opposizioni sociali. Da una parte, la CGIL, come tutti gli ultimi anni, si astiene da ogni reale iniziativa e anche solo dall’idea di uno sciopero generale, presa come sempre dalla unità con CISL-UIL e dalle proprie diatribe interne sui futuri...

18 Ottobre 2018 - Il sindacato è un'altra cosa - opposizione CGIL

Per una narrazione working class. Intervista ad Alberto Prunetti

108 metri è un libro bellissimo per chi, come me, spesso non tollera il crudo realismo di una narrazione positivista e basta. La classe proletaria non è solo tabelle, grafici, percentuali. C’è bisogno di una poesia, di un’epica, di un’elevazione che passa dalle latrine alla fantasia, dalla concretezza all’astrazione. La coscienza e l’identità di classe non si costruiscono solo con il reportage sociologico. Ma anche e soprattutto con...

6 Ottobre 2018 - MG