• I salariati in massa contro Macron

    Mentre i sindacati italiani dormono un sonno profondo, un grande scontro sociale è iniziato in Francia contro l’aumento dell’età pensionabile

    Una cartina di tornasole, nel cuore della lotta di massa, del confronto fra riformisti e rivoluzionari Lo scontro sociale si allarga in Francia. Il 19 gennaio otto organizzazioni sindacali hanno promosso una giornata di sciopero generale con manifestazioni in tutta la Francia. Il 31 gennaio è convocata un’altra giornata di sciopero. L’oggetto delle scontro è il progetto di riforma delle pensioni del governo Macron in discussione oggi in Parlamento, che eleva...

    24 Gennaio 2023 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • Contro lo squadrismo bolsonarista

    Nessuna fiducia nel governo Lula. Per una iniziativa indipendente del movimento operaio brasiliano

    English translation A due anni esatti dall'assalto trumpiano alla sede del Congresso USA, una massa fascistoide ha attaccato e invaso a Brasilia i palazzi presidenziali, del Parlamento, della Suprema Corte. Non mancano le differenze – di contesto e di dinamica – tra le due vicende. Differenze di contesto innanzitutto. Gli USA sono la più grande potenza imperialista, il Brasile lo Stato più esteso tra i paesi dipendenti dell'America Latina. La democrazia borghese...

    10 Gennaio 2023 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • Potere ai prefetti contro il salvataggio dei migranti

    Lo Stato italiano non solo finanzia, a spese dei lavoratori, una guardia nazionale libica che partecipa attivamente alla segregazione dei migranti e ai più loschi affari coi trafficanti; non solo diserta il salvataggio in mare dei migranti che fuggono dalla disperazione e anzi spinge la guardia libica a riportarli in gabbia; ma colpisce le attività delle ONG che praticano i salvataggi al posto dello Stato. Già si erano adoperati al riguardo i famigerati decreti...

    2 Gennaio 2023 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • La mimetica di Giorgia Meloni in Iraq

    L'imperialismo italiano cura i propri interessi nel nuovo scenario globale

    Dall'Ucraina all'Africa al Medio Oriente, l'Italia vuol mettere i suoi interessi imperialisti al passo del nuovo scenario mondiale. Il neonazionalismo meloniano si presta alla missione «Dobbiamo trainare l'Europa nel ponte con l'Africa perché è in Africa che si scommette il futuro dell'Occidente, visto che che è l'unico continente che non ha un impero e cresce in popolazione ed è l'unico che dispone delle risorse che servono a noi» (Il Sole 24 Ore, 23...

    23 Dicembre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • La guerra ai poveri di un governo reazionario

    Il colpo al reddito di cittadinanza per schiacciare ancora di più i salari

    Governo Meloni, governo di ladroni «Quando cerchiamo i giovani per dargli un lavoro abbiamo un grande competitor, che è il reddito di cittadinanza» dichiarava Carlo Bonomi, presidente di Confindustria. Con ciò rivelava di fatto la miseria dei salari italiani, in calo da trent'anni, e le condizioni di sfruttamento dei salariati. Se 500 euro in media per nucleo familiare sono un “competitor”... Ora in ogni caso ad abrogare il competitor ci pensa il...

    22 Dicembre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • Qatartangenti

    La corruzione è inseparabile dal capitalismo. Il vero scandalo è la società borghese «La coppa del mondo del Qatar è una prova concreta del fatto che la disciplina sportiva può riuscire a trasformare un paese... il Qatar è un precursore in materia dei diritti sul lavoro». Così si esprimeva pochi giorni or sono Eva Kaili, vicepresidente del Parlamento Europeo. Il sacco di banconote di 800000 euro che le è stato trovato in...

    11 Dicembre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

Prima pagina

Presentazioni in Veneto del libro "Stalin e il PCI. Tra mito e realtà"

Proseguono le presentazioni del libro Stalin e il PCI. Tra mito e realtà, di Marco Ferrando, Red Star Press editore. I primi appuntamenti in Veneto sono a Padova il 19 gennaio, a Schio (VI) il 20 gennaio e a Conegliano (TV) il 21 gennaio. Le date successive saranno sul sito prossimamente. Se desideri ricevere una copia del libro o se vuoi organizzare una presentazione nel tuo comune, scrivici una e-mail a info@pclavoratori.it o un messaggio sulla nostra pagina Facebook.

14 Gennaio 2023 - Partito Comunista dei Lavoratori

Crimini vaticani e coperture italiane

La scomparsa di Emanuela Orlandi costituisce da quarant'anni un buco nero. Ma ciò che già è emerso documenta il torbido intreccio tra Vaticano, criminalità romana, e Stato italiano. Una giovane quindicenne, figlia di un commesso della Casa Pontificia, scompare a Roma nel 1983 dopo un'esercitazione musicale. Altre decine (secondo Capaldo) di giovani ragazze romane scompaiono in modo analogo lo stesso anno, tra le quali Mirella Gregori. Per anni si sono...

12 Gennaio 2023 - Partito Comunista dei Lavoratori

Potere al Popolo e Rifondazione, Bolsonaro e Lula

La fiducia in Lula delle sinistre riformiste. Da vent'anni. Contro ogni principio di classe Non è in discussione, com'è ovvio, la denuncia dell'azione golpista della destra reazionaria brasiliana dell'8 gennaio, l'aggressione squadrista al palazzo presidenziale, la natura fascistoide del blocco sociale bolsonarista che essa esprime. La sconfitta del sovversivismo reazionario è il primo compito della sinistra brasiliana. Ma tutto ciò non implica affatto la...

10 Gennaio 2023 - Partito Comunista dei Lavoratori

Comunicato di adesione al PCL

Giuseppe Caretta, Massimo Lega e Francesco Scura, militanti del Collettivo politico “Guevara” presente e operante nelle province di Brindisi, Bari, Taranto e Lecce, costituito da compagni provenienti da una comune militanza politica a partire dai primi anni ’90 nella tendenza politica Bandiera Rossa, con incarichi e ruoli di primo piano nella componente giovanile del PRC e nei collettivi studenteschi universitari, hanno deciso di aderire al Partito Comunista dei...

5 Gennaio 2023 - Giuseppe Caretta, Massimo Lega, Francesco Scura

Morto un papa ne rimane un altro

La retorica a reti unificate in occasione della morte del Papa emerito ha pervaso anche gli ambienti liberali e laici, persino quelli che a suo tempo avevano criticato il “pastore tedesco”, mentre i gruppi dirigenti della sinistra cosiddetta radicale manifestano la preoccupazione di un indebolimento del papa attuale, da cui da tempo sono stati sedotti. L'unica sinistra rimasta senza papa è la sinistra rivoluzionaria. Ai tanti liberalprogressisti che piangono Ratzinger...

4 Gennaio 2023 - Partito Comunista dei Lavoratori

Il caso Tempest e la corsa alle armi

La nuova corsa agli armamenti attraversa il mondo. USA, Russia, Cina battono ogni record precedente in fatto incidenza della propria spesa militare sul PIL. La Germania “riarma”, con 100 miliardi di nuovi investimenti nella difesa. Il Giappone addirittura raddoppia il proprio bilancio militare. La corsa alle armi travalica le vecchie frontiere tecnologiche, nel mentre ripropone le contraddizioni tra potenze persino all'interno dello stesso campo internazionale. L'industria...

30 Dicembre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori

Dalle sezioni

L'ennesimo copione, l'ennesimo sgombero!

Come da copione, assistiamo all'ennesimo sgombero di un'esperienza autogestita nella città di Bologna, città che si fregia del titolo di più progressista d'Italia ma non risparmia celere e manganelli quando si prova di porre in essere esperienze antagoniste di spazi sociali. Lo stabile di via Stalingrado 31, occupato da meno di un mese, era stato riqualificato e quotidianamente proponeva esperienze di socialità con concerti, dibattiti e presentazione di...

14 Dicembre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Bologna

PD: un comitato d'affari

Il Partito Democratico deve costruirsi un argine di resistenza al governo reazionario della Meloni. Proprio mentre ciò avviene, la sua residua credibilità viene ulteriormente scossa dai casi Castorina e Falcomatà. Per il primo viene ribadita tutta la gravità dello scandalo dei brogli elettorali nelle ultime elezioni comunali reggine. Contemporaneamente viene confermata la condotta disinvolta nella vicenda della concessione del Miramare a un gruppo di amici messa...

14 Novembre 2022 - Pino Siclari

La salvezza della sanità molisana potrà mai venire da chi continua a tagliarla?

Dilaga la protesta sociale in Molise contro il POS 2022-2024 e il Decreto Balduzzi L’apodittica magnificenza con cui il governatore di destra Toma ammanta il suo impresentabile POS (Piano Operativo Sanitario) 2022-2024 in veste di Commissario stride con lo stato reale della sanità molisana, ed anzi ne aggrava drasticamente le condizioni. Tutti però se sono accorti. Sicché le destre molisane corrono ai ripari con i loro neoeletti in loco: mandano in onda la...

26 Ottobre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori - Molise


Sinistra Unita per Bologna, ovvero il socialismo in un solo quartiere

Sinistra Unita a Bologna è nata per apporre, accanto all’opposizione al governo centrale (sic)… una serie di rivendicazioni sociali di declinazione locale. Così recita l’articolo a firma Michele Terra e Agostino Giordano comparso sull’edizione de il Manifesto il 9 settembre 2021. Insomma, uno dei punti fermi, pare di capire, sia l’opposizione al governo centrale. Ora accade che, in uno dei momenti più drammatici della vicenda politica e...

2 Ottobre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Bologna

Il bilancio dell’esperienza elettorale del PCL in Sicilia

Come sezioni del Partito Comunista dei Lavoratori della regione siciliana, congiuntamente esprimiamo qui di seguito un bilancio della recentemente conclusasi esperienza elettorale, e segnatamente della sua prima fase. Lo ribadiamo preliminarmente: il PCL è un partito bolscevico-leninista e, come tale, mai ha concepito la competizione elettorale in termini riformisti, vale a dire in termini di conquista di poltrone illudendosi e/o illudendo che il capitalismo sia redarguibile col...

3 Settembre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori - Sicilia

Comunicato del PCL Sicilia sulle elezioni politiche

Il Partito Comunista dei Lavoratori non sarà presente alle elezioni politiche del 25 settembre 2022 nei collegi siciliani: la normativa antidemocratica da regime dittatoriale stabiliva che la raccolta delle firme dei sottoscrittori la lista, l'estrazione dei loro certificati elettorali e la dichiarazione di presentazione delle liste dei candidati dovesse avvenire in due settimane circa. Il percorso di per sé strettissimo si è ulteriormente complicato per il modulo...

2 Settembre 2022 - Partito Comunista dei Lavoratori - coordinamento Sicilia



Interventi

Che cos'e il NSBM e come combatterlo

Uno sguardo marxista nell'ambito della scena musicale black metal Il NSBM (acronimo che sta per National Socialist Black Metal) è una branca del metal estremo improntata ad ideologie nazional-socialiste, che non si caratterizza per una particolare influenza stilistica, per quanto improntato su marcate influenze derivanti dal RAC, quanto per una comunanza di ideali derivanti dal retaggio della destra più estrema, quali razzismo, sessismo, misoginia, abilismo, anti-comunismo,...

25 Ottobre 2022 - Luca Dalle Donne

Uninominale: la rappresentanza all'italiana

Di dibattiti attorno alla legge elettorale, o alle leggi elettorali, il sistema politico istituzionale ne ha attraversati moltissimi: ad ogni legislatura che nasce c'è sempre la questione della legge elettorale da sistemare, o da promulgare ex novo, al fine di cambiare quella vecchia, che evidentemente non va (più) bene, per rendere più governabile il paese. Le motivazioni possono variare ma, a spanne, gravitano tutte più o meno attorno a quanto scritto sopra....

2 Ottobre 2022 - Marco Piccinelli

Elezioni, prossime e future: unire la sinistra radicale o spaccarla in due?

La caduta del governo Draghi e i tempi strettissimi delle prossime elezioni hanno dato nuovo slancio anche al mercato della sinistra sedicente radicale che presenta, in versione accelerata, lo stucchevole film che vediamo ormai da quasi 15 anni: il film del solito carrozzone strampalato che gira a sinistra. Fin dai titoli di testa il film presenta come una necessità impellente l’unirsi a sinistra. A corollario tutta una serie di luoghi comuni e frasi fatte di...

17 Agosto 2022 - Lorenzo Mortara


Storie di ordinaria discriminazione

da L'Ortobene Nel maggio dello scorso anno avevamo condiviso un articolo del giornalista cattolico Franco Colomo che sul settimanale L'Ortobene denunciava la grave situazione dei migranti e delle famiglie miste residenti a Nuoro. Lo abbiamo fatto pur non avendo una sezione a Nuoro, perché noi siamo solidali con tutte/i le/i migranti ovunque si trovino. Condividiamo questo ulteriore contributo di Franco Colomo, che non fa che confermare la situazione precedentemente denunciata...

29 Luglio 2022 - Franco Colomo

Considerazioni sulla narrazione delle questioni operaie e di classe nei media padronali italiani

L’informazione italiana è di fatto in mano al capitale: la Repubblica, L'Espresso, HuffPost Italia, la Stampa, il Secolo XIX, Limes, e altre testate minori sono controllate dal gruppo GEDI, controllato dalla Giano Holding, controllata a sua volta dall’olandese EXOR, in mano alla famiglia Agnelli; RCS MediaGroup controlla invece il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno, il Corriere di Verona tra gli altri e l’azionista di maggioranza era fino al 2015,...

7 Luglio 2022 - Enrico C.

L'alternativa al riformismo della CGIL? Il riformismo della sua opposizione!

Questo testo, insieme alla dichiarazione di voto contrario al documento alternativo proposto dalle tre minoranze in vista del congresso CGIL, non è stato pubblicato sul sito di "Riconquistiamo Tutto!" Dichiarazione di voto contrario e altri documenti li trovate qui. Premessa: avevo rinunciato al mio intervento chiedendo di poter leggere alla fine la “dichiarazione contraria” (non più di tre minuti) e di veder pubblicato il mio intervento scritto sul sito. La...

25 Giugno 2022 - Lorenzo Mortara