• Giù le mani dal Venezuela!

    Di fronte alla minaccia dell'imperialismo USA

    Il presidente americano Donald Trump nella sua nevrotica euforia bellicista è giunto a sollevare l’ipotesi di un intervento militare in Venezuela. Quale che sia la realtà di tale progetto, il PCL si schiera incondizionatamente dalla parte del Venezuela minacciato e invita alla massima attenzione e mobilitazione tutto il movimento operaio e antimperialista mondiale e le sue organizzazioni, preparandosi in caso di attuazione delle minacce del palazzinaro folle di...

    12 Agosto 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - Commissione Internazionale
  • G20 Amburgo: libere tutte, liberi tutti!

    Il Partito Comunista dei Lavoratori chiede con forza l’immediato rilascio di tutti i compagni e le compagne arrestati ad Amburgo durante il G20 e ancora detenuti in Germania.

    I compagni veneti Maria e Fabio, candidati nelle nostre liste a Belluno alle recenti elezioni comunali, sono in stato di arresto in Germania da settimane, e con loro ci sono anche altri quattro ragazzi italiani. Fermati e poi reclusi per il solo fatto di aver partecipato alle manifestazioni contro i potenti del mondo durante le giornate anti-G20 ad Amburgo. Fabio e Maria sono stati arresti non durante azioni violente ma mentre prestavano soccorso ad una ragazza ferita con una frattura...

    1 Agosto 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • Venezuela, l'elezione della Costituente madurista

    Combattere la destra reazionaria senza appoggiare il bonapartismo piccolo-borghese

    Domenica 30 luglio, in mezzo a disordini e scontri quasi da guerra civile, si sono svolte in Venezuela le elezioni della cosiddetta Assemblea costituente promossa dal governo Maduro. I risultati di tali elezioni sono controversi dal punto di vista del livello di partecipazione (41% secondo il governo, 12% secondo la MUD). Sono dati in realtà difficilmente accertabili. Anche se è verosimile che la crisi profonda di consenso del chavismo abbia favorito un'alta astensione al...

    1 Agosto 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • Cento anni. Storia e attualità della rivoluzione comunista

    Ricordiamo l'Ottobre con una riflessione di Marco Ferrando, portavoce nazionale del PCL

    Il libro è disponibile presso le maggiori librerie italiane e le sedi delle nostre sezioni di partito Nel 2017 l’orologio della Storia segnerà, con la forza propria degli anniversari, un passaggio epocale. Nel mese di ottobre, infatti, sarà passato un secolo da quando, nello sterminato ex impero zarista, un’incredibile forza popolare riuscì a trasformare in realtà quella che sembrava un’impresa impossibile: prendere il Palazzo...

    31 Luglio 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • Il Partito Comunista dei Lavoratori di fronte alle prossime elezioni politiche

    Lo scenario politico italiano si avvicina rapidamente alle prossime elezioni politiche segnato dai perduranti effetti dell'onda lunga del voto del referendum del 4 dicembre e della crisi del renzismo. Il voto del 4 dicembre ha avuto come prima conseguenza la fine del progetto istituzionale e politico di Renzi; un progetto centrato sulle ambizioni dell'uomo solo al comando, pesantemente reazionario, che è franato sotto il peso delle contraddizioni emerse dalle prove di forza su...

    29 Luglio 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori
  • La guerra navale fra Italia e Francia

    Per l'unità fra i lavoratori italiani e francesi contro la truffa dei sovranismi nazionali

    La “guerra” navale tra Italia e Francia attorno al controllo dei cantieri di Saint-Nazaire è una cartina di tornasole della natura della “Unione” Europea, ma anche del volgare inganno sovranista. A conferma dell'analisi marxista del capitalismo, e dell'interesse indipendente della classe operaia. La stampa borghese italiana di questi giorni è un vero spettacolo. Sino a poche settimane fa l'aspirante bonaparte Emmanuel Macron veniva salutato come...

    28 Luglio 2017 - Marco Ferrando

Prima pagina

Nel pantano libico il rimescolamento delle influenze imperialistiche

Dal 2014 ad oggi un continuo rimescolamento delle carte tra milizie, tribù e interventi imperialistici. Oggi il generale Haftar, sostenuto da Egitto, EAU, Russia e Francia sbaraglia tutte le forze in campo, costruisce il proprio ruolo di bonaparte libico, e mette in seria crisi la pedina dell'Italia, degli USA e dell'ONU: il Governo di Accordo Nazionale di Al-Sarraj, sempre più isolato, debole e privo di reale sostegno interno. L'Italia, incapace di gestire i propri interessi...

18 Agosto 2017 - Cristian Briozzo

Le banche: strumento indispensabile del sistema capitalista

Le banche, le loro funzioni, il loro fine Nell'immaginario collettivo borghese le banche assolvono un compito preciso e basilare. Raccolgono l'insieme del lavoro mercificato/monetizzato, lo strumento guida di un sistema che normalmente "funziona" facendo guadagnare profitti da capogiro a chi "investe" e "crea" posti di lavoro nella prospettiva di uno sviluppo economico e sociale sempre decantato come il fine ultimo di questa presunta filantropia, ipocrita, ingannatrice e velenosa. Tutto...

17 Agosto 2017 - Enrico Pellegrini

C-Star–Defend Europe–Generazione Identitaria

Continua a far parlare di sé la nave dei neofascisti "identitari" C-Star e la campagna Defend Europe. L'ennesima dimostrazione dei legami tra destre neofasciste, agenzie di mercenari e eserciti e governi imperialistici. Un excursus su una minaccia che si alimenta di razzismo e populismo La tanto dibattuta operazione anti-migranti Defend Europe, organizzata dalla rete neo-fascista Generazione Identitaria, mette in mostra come le organizzazioni reazionarie siano il braccio armato, ai...

10 Agosto 2017 - Cristian Briozzo

La conclusione della vertenza FCA Serbia: la burocrazia sindacale salva Marchionne

Come abbiamo scritto e raccontato nell'articolo "Fiat, sciopero ad oltranza in Serbia", nello stabilimento di Kragujevac, in Serbia, i lavoratori della FCA hanno scioperato ad oltranza rivendicando aumenti salariali del 20%, il pagamento degli straordinari e dei bonus di produzione, il rispetto dei diritti sindacali e lo stop dei licenziamenti. Dopo tre settimane lo sciopero è terminato, dopo che l' azienda e il principale sindacato, Salmostani (legato al governo nazionalista...

5 Agosto 2017 - Michele Amura

Scontro governo italiano-onlus: cade l’ultimo velo dell’ipocrisia imperialista

In questi giorni abbiamo assistito alla rottura tra il governa Gentiloni e le onlus che si occupano dei salvataggi in mare dei migranti dispersi, dopo il tentativo di far approvare loro un codice di comportamento che ne limiti fortemente l’azione. Soprattutto ha destato scalpore il rifiuto di Medici senza frontiere, che gode di notorietà, consenso e sostenitori nel nostro paese. Senza entrare nel merito del motivi contingenti di questa rottura, mi soffermo su un dato che...

2 Agosto 2017 - Federico Bacchiocchi

Fabio e Maria liberi subito!

In solidarietà e per la scarcerazione di Maria, Fabio e di tutti i compagni arrestati, si è tenuto un presidio davanti all'ambasciata tedesca a Venezia. Questo è il testo del volantino distribuito in occasione dal PCL I compagni veneti Maria e Fabio sono in stato di arresto da settimane, e con loro ci sono anche i compagni Alessandro, Orazio, Emiliano e Riccardo. Fermati e poi reclusi per il solo fatto di aver partecipato contro i potenti del mondo alle favolose...

28 Luglio 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori

Dalle sezioni

8 Agosto 1956, Marcinelle: la tragedia dei minatori italiani in Belgio

Dal 2001, l’8 agosto, si celebra la Giornata Nazionale del Sacrificio e del Lavoro Italiano nel Mondo. La data rimanda immediatamente alla tragedia nella miniera belga di Marcinelle quando, l’8 agosto del 1956 morirono 262 minatori, di cui 136 italiani: il numero più numeroso dei 600 italiani morti nelle miniere tra il 1946 e il 1956. "8:11 del mattino di quel maledetto 8 agosto 1956. Una gigantesca nuvola di fumo nero si sprigiona dalla miniera di carbone di Bois du...

8 Agosto 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Pavia

L'ordine poliziesco regna a Bologna!

Laboratorio Crash e Làbas sgomberati in un solo colpo da centinaia di celerini, mentre Merola, il mandante, è in ferie e Minniti, il "puparo", pensa ad impedire a chi fugge da guerre e miseria di sbarcare sulle coste italiane. In una parola: il governo del Pd, locale e nazionale. A Bologna si coniuga con il sostegno alla lobby della speculazione edilizia, preferibilmente targata LegaCoop. Del resto, come potrebbe essere eletto un sindaco a Bologna, se non godesse dell'appoggio...

8 Agosto 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - Sezione Bologna

Nazionalizzare la Piaggio Aero!

Nuove notizie allarmanti giungono dalla Piaggio Aerospace: l’amministratore delegato ha comunicato la volontà di scorporare e dividere la produzione degli aerei dalla parte motoristica. In realtà, la politica dell’azienda più che ad uno spezzatino è ispirata a quella del carciofo: foglia dopo foglia si allontanano sotto varie forme lavoratori o si licenziano definitivamente. Prima i lavoratori in cassa integrazione e quelli esternalizzati presso...

2 Agosto 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Savona "Bruno Luppi"


Solidarietà di classe ai lavoratori Gitiesse

Con una brutalità di cui solo i padroni sono capaci, quelli della Eaton – multinazionale americana proprietaria della Gitiesse - hanno annunciato un piano industriale che prevede di buttar fuori dal sito di Genova 31 lavoratori su 50 complessivi. Eppure l'azienda non versa in difficoltà economiche, produce con successo sistemi di sicurezza per la cantieristica e ha numerose commesse in portafoglio. Ha semplicemente deciso di delocalizzare la produzione in Gran Bretagna...

31 Luglio 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Genova

Sciopero generale cittadino per fermare le speculazioni sulla pelle dei lavoratori

L'arroganza di Ericsson non conosce limiti. L'azienda, per trasferirsi agli Erzelli, aveva ottenuto 11 milioni dalla Regione Liguria (24 dal MIUR e 6,9 dal MISE) per un totale di 42 milioni di soldi pubblici, il 60% della spesa complessiva, ed ora licenzia 44 dipendenti con una e-mail al venerdì sera. Quando in un’azienda si arriva alla quattordicesima procedura di licenziamento in poco tempo vuol dire che la linea tenuta dalle istituzioni e dalle organizzazioni sindacali...

31 Luglio 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Genova

Intervento poliziesco a Livorno contro un “pericolosissimo” striscione

A Livorno, come in molte altre realtà nazionali, il governo scatena azioni palesemente reazionarie, liberticide e repressive. Addirittura uno striscione contro il decreto Minniti diventa pretesto per alzare la tensione da parte della Questura con reparti antisommossa e tutta la coreografia repressiva. Dalla Lega Nord al Movimento 5 Stelle, dal PD a NCD, tutte le forze politiche intervengono e vogliono apporre al proprio petto istituzionale le medaglie della nuova gloriosa guerra al...

28 Luglio 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Livorno



Interventi

8 Agosto 1956, Marcinelle: la tragedia dei minatori italiani in Belgio

Dal 2001, l’8 agosto, si celebra la Giornata Nazionale del Sacrificio e del Lavoro Italiano nel Mondo. La data rimanda immediatamente alla tragedia nella miniera belga di Marcinelle quando, l’8 agosto del 1956 morirono 262 minatori, di cui 136 italiani: il numero più numeroso dei 600 italiani morti nelle miniere tra il 1946 e il 1956. "8:11 del mattino di quel maledetto 8 agosto 1956. Una gigantesca nuvola di fumo nero si sprigiona dalla miniera di carbone di Bois du...

8 Agosto 2017 - Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Pavia

Le origini criminali della dinastia Assad

Presentiamo un contributo di Omar Hassan (Marxist Left Review). Il compagno Omar Hassan è membro del comitato politico nazionale di Socialist Alternative - organizzazione marxista rivoluzionaria australiana, ed è attivo nella solidarietà palestinese e nel lavoro politico antifascista, in particolare a Melbourne. Pur non ritenendo valide le conclusioni politiche che l'autore traccia in merito all'attuale situazione dello scenario siriano, Pur non condividendo pienamente...

17 Luglio 2017 - Omar Hassan (estate 2017 - Marxist Left Review)

Bosch di Bari: respingere con la lotta il piano aziendale!

Nelle scorse settimane la direzione dello stabilimento Bosch di Bari ha annunciato un piano di esuberi di 850 unità (quasi la metà degli attuali 1890 dipendenti), in conseguenza di una previsione di mercato al ribasso sulla vendita dei prodotti (componenti per motori diesel, mercato in crisi a seguito dello scandalo dieselgate sulle emissioni truccate). L’azienda ha presentato il 20 giugno un piano che prevede - Rinnovo contratto di solidarietà secondo i criteri...

27 Giugno 2017 - Collettivo Politico Guevara


Tutto ciò che tocca il capitalismo diventa sfruttamento: riflessioni sulla prostituzione

LA POLEMICA E LO STIGMA: PREMESSE Intorno al tema della prostituzione si è ravvivata con accenti molto forti la polemica tra “legalizzatrici” e “abolizioniste”, non ci interessa entrare nella contrapposizione, ci interessa invece approfondire un paio di punti senza pretese sulla prostituzione, ma soprattutto ci interessa sottolineare come la mancanza di una visione anticapitalista e anticlassista su un tema di questo genere possa in realtà distogliere...

12 Giugno 2017 - Collettivo Femminista Rivoluzionario

In difesa del Partito Comunista dei Lavoratori

Il testo che segue è una risposta alle critiche, e in alcuni casi alle calunnie, che il Partito di Alternativa Comunista (PdAC) e la Frazione Internazionalista Rivoluzionaria (FIR) hanno rivolto al PCL, ai suoi dirigenti e militanti. In particolare nel documento fondativo della FIR “La politica rivoluzionaria che manca” e la lettera aperta del PdAC alla FIR. IL PdAC E LA FIR I due gruppi hanno molto in comune: entrambi nascono da una rottura con il PCL; entrambi hanno...

9 Giugno 2017 - Michele Amura

La lotta di classe è morta! Viva il rapporto Istat!

Così recita la grancassa mediatica il 17 maggio in seguito alla pubblicazione del Rapporto annuale dell’Istat. Borghesia e proletariato sono scomparsi! Così continuano gli articoli del Corriere della sera e di RaiNews del 17 maggio. Bene, verrebbe da dire, finalmente si annuncia l’era della società senza classi, l’era dell’ideale comunista! Non scherziamo. In realtà l’annuncio degli organi della borghesia cosiddetta...

6 Giugno 2017 - F.B.