Prima pagina

PETIZIONE INTERNAZIONALE IN DIFESA DI SAVAS MATSAS E L' EEK

29 Giugno 2013

Traduzione P.B. Sezione Grosseto

Savas

Martedì 3 settembre sarà giudicato il dirigente dell’EEK Savas Matsas. E’ accusato dal partito fascista Alba Dorata di “diffamazione” per aver pubblicato nel giornale dell’EEK “Nuova Prospettiva” nel 2009. Alba Dorata è una organizzazione nazista che promuove attacchi xenofobi contro gli immigrati. E’ stato anche accusato di “istigazione alla violenza e alla discordia” e “alterazione dell’ordine pubblico”.
I fascisti cercano di presentarsi come innocenti e pacifici cittadini, ed usano lo Stato borghese e le sue istituzioni per organizzare una offensiva politica contro l’opposizione operaia e di sinistra.
Con questo pretendono di tappare la bocca alla stampa di sinistra. Insieme a Savas Matsas, lo stesso giorno sarà giudicato anche l’ex rettore dell’università di Atene Costantino Moutzouris, accusato di aver permesso il funzionamento del sito web alternativo Indymedia Atene.
La politica greca attua in complicità con i fascisti di Alba Dorata, che non sono ne detenuti ne repressi, mentre scaricano legnate e spari contro il popolo e le organizzazioni che lottano. Mentre la giustizia non fa investigazioni per gli assassinati e le aggressioni contro gli immigrati realizzate delle squadre codarde di Alba Dorata, in cambio cerca di intimidire i combattenti operai e di sinistra.
Per una grande mobilitazione in Grecia e in tutto il mondo: contro il processo a Savas Matsas e Costantino Moutzouris.
AFFRONTARE le squadre fasciste con il fronte unico e la mobilitazione di strada della sinistra e del movimento operaio combattivo.
Rafael Santos

PETIZIONE

L’organizzazione nazista Alba Dorata ha lanciato una causa contro Savas Michel-Matsas, nel suo carattere di segretario generale del Partito Rivoluzionario dei Lavoratori – EEK, accusandolo di “diffamazione” ed “istigazione ad attacchi fisici”. Allo stesso tempo i nazisti fanno circolare su internet la foto di Savas Matsas con il feroce attacco antisemita “colpisci ai vermi ebrei”.
Le autorità dello Stato greco hanno accettato la “causa” per diffamazione e il processo a Savas Matsas che si farà nei tribunali di Atene il 3 settembre 2013.
Denunciamo fermamente questa caccia alle streghe lanciata dai nazisti con la connivenza delle autorità greche ed esigiamo la fine della persecuzione di Savas Matsas e di tutti gli antifascisti.

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI PER LA QUARTA INTERNAZIONALE

CONDIVIDI

FONTE


Sostieni il Partito Comunista dei Lavoratori

Effettua una donazione indicando come destinatario della sottoscrizione l'indirizzo email: michele.terra@gmail.com.